Milano

Cascina Linterno. Dai Templari a Petrarca: alla riscoperta del passato

Categorie: 

A questo link puoi scaricare la brochure Cascina Linterno. Dai Templari a Petrarca: alla riscoperta del passato realizzata dall'Associazione Amici Cascina Linterno, un'associazione senza scopi di lucro, costituitasi nel 1995, con sede a Milano.

Milano "Città d'Acqua"

Categorie: 

L’articolo di Rodolfo Ferrari è tratto da «Dialogando» (maggio 2013)

La crescita socio-economica iniziata negli anni ‘50, ha messo a dura prova l'assetto qualitativo-quantitativo dei corsi d'acqua milanesi tanto da sconvolgere il complesso schema idrologico che ne regolava le loro funzioni.

Expo, Leonardo e la cultura diffusa

Categorie: 

L’articolo di Piercarla Delpiano è tratto dal «Corriere della Sera» del 28 aprile 2013

Pochi giorni fa la Camera di Commercio ha proposto una sfida affascinante in un convegno dal titolo «Oltre Milano», dove tutti i soggetti istituzionali, economici e culturali sono stati chiamati a riflettere sul loro ruolo e sul loro contributo nella progettazione del futuro della città.
Domenica dalle pagine del Corriere è arrivata una sottolineatura importante di Gianni Ravelli sul «gioco di squadra» quale scelta vincente per il successo di un progetto importante come Expo. E proprio sul tema del progetto come strumento di crescita che vorrei soffermarmi.

Se, infatti, intendiamo il progetto come uno strumento che consente di tradurre gli obiettivi in risultati a fronte di risorse e tempi assegnati ecco che in scenari economici così difficili rischiamo di rinunciare alle nostre sfide: se la fiducia nel progetto viene meno perché l'idea di futuro stessa va in crisi, probabilmente non riusciamo a realizzarlo anche se possiamo contare su un gioco di squadra e su competenze eccellenti. E la vision quindi l'elemento strategico che rende vincenti i progetti e a maggior ragione quando si tratta della crescita di una città. In particolare quando parliamo di diventare attraenti nei confronti del turismo internazionale e ci confrontiamo con altre realtà forse non teniamo presente che internazionalizzazione è anche un modo di porsi aperto e disponibile alla contaminazione ed è una precondizione per far crescere un capitale umano e un tessuto culturale tale da rendere la città sempre viva, continuamente innovativa e capace di attrarre i talenti migliori.

La Sala delle Asse e il Genio di Leonardo

Categorie: 

  


La Sala ritrova il suo antico splendore e sarà un biglietto da visita della città per Expo
L'articolo di Marco Parini è tratto dal <<Corriere della Sera>> del 28 aprile 2013


Da anni Italia Nostra segue le vicende della Sala delle Asse del Castello Sforzesco di Milano. Una sala importante, posta al piano terreno di uno dei grandi torrioni d'angolo della famosa dimora dei duchi di Milano, venne decorata da Leonardo negli anni della sua permanenza a Milano al servizio di Ludovico il Moro.

Pagine