Leonardo da Vinci

L'evoluzione delle vie segrete di Milano

Categorie: 

Cenacolo criptoimmaginiCon l'esplodere dell'industrializzazione e il mutare dei sistemi costruttivi, i tunnel specie nell'espandersi delle città, vennero troncati dalle nuove costruzioni ovvero murati per ragioni di sicurezza sia militare sia per la delinquenza comune.

Qui Leonardo: in diretta dai Navigli

Categorie: 

Dalla Toscana parte l’idea di un convegno che, nelle intenzioni, dovrebbe dire una parola definitiva sull’identità , e quindi sul celebre sorriso, della Gioconda.


La presidente di VERDI NAVIGLI, Emilia Franco, avanza la sua tesi in merito.


IL 29 SETTEMBRE 2007:
L’ULTIMA RIVELAZIONE SULLA GIOCONDA


“Quello è un sorriso di COMPLICITÀ: per 16 anni Monna Lisa ha protetto il vero segreto di Leonardo!”, dice Emilia Franco


 

Sulle tracce di Leonardo: dal borgo Castello di Buccinasco al borgo San Cristoforo di Milano

"Sia che si arrivi in bicicletta o a piedi sbucando dal sottopasso, sia in auto dalla strada per Gudo, la prima, forte impressione che il visitatore ha è quella di trovarsi di colpo in un mondo, in un ambiente che non ha nulla a che fare con la città appena lasciata né con il contesto della tangenziale, peraltro vicinissima. Il fascino che si subisce è diverso da quello, abituale, che comunicano gli ambienti delle tipiche cascine lombarde, ed è dovuto all'insieme degli edifici adibiti all'agricoltura (stalle e residenze) raccolti, addossati al castello-villa le cui eleganti particolarità architettoniche rinascimentali fanno venire in mente altri luoghi, altri scenari, per esempio, con un po' di fantasia, davinciani."

Il gioco dell'onda

Categorie: 

Il nuovo libro-dossier su Leonardo da Vinci di Emilia Franco

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

INDICE

Non scordiamoci Leonardo

Categorie: 

Il Genio e l'Expo
L'articolo di Andrea Bosco è tratto dal <<Corriere della Sera>> del 3 luglio 2014

Navigli, boom del turismo. Un indotto da 300 milioni

Categorie: 

L'articolo è tratto da <<Il Giorno>> del 27 giugno 2014

Un indotto da 300 milioni all’anno per il turismo: è quello che i Navigli milanesi - Naviglio Grande, Pavese e Martesana - pesano per l’attrattività turistica. Emerge da un’elaborazione della Camera di commercio di Milano sui dati del registro delle imprese 2014 e da una stima su dati Camera di commercio - Ciset-Università Cà Foscari. Oggi in Camera di commercio un convegno sui Navigli e Leonardo.

«Il Comune riapra la Conca dell'Incoronata sulla Martesana»

Categorie: 

La proposta: Mozione dei Radicali nel CdZ di Marianna Vazzana

Controverso...

Categorie: 

Tratto da <<Il Giorno>> del 14 ottobre 2014

Restyling della Conca dell'Incoronata - Milano per l'Expo 2015

Categorie: 

Segnaliamo alcuni progetti di recupero e valorizzazione della famosa conca leonardesca, tra cui uno sponsorizzato dagli Amici dei Navigli, tratti da Novantanove progetti per Milano, <<Casa oggi>>, Di Baio Ed.

Progetto n. 1

 

Le famiglie del Borgo unite per salvare la Villa di Castellazzo

Il caso: Le antiche corti che furono residenza anche dei marchesi Crivelli
Sospeso lo sfratto per un vincolo della Soprintendenza

Pagine